martedì 24 gennaio | 02:26
pubblicato il 01/giu/2012 18:07

Terremoti/Basilica Sant'Antonio a Padova proseguono i controlli

Frati: Il Santo ha fatto miracolo affresco poteva colpire turisti

Terremoti/Basilica Sant'Antonio a Padova proseguono i controlli

Padova, 1 giu. (askanews) - Un miracolo Sant'Antonio l'ha già fatto. Un gruppo di turisti polacchi sostava di fronte alla cappella della Polonia nella basilica pochi minuti prima dell 9, quando la scossa di terremoto di martedì scorso ha fatto precipitare tre metri quadrati di affresco dal soffitto di una delle cupole del tempio antoniano. Solo qualche istante è la superficie sarebbe potuta rovinare sui visitatori. Il racconto è degli stessi frati del Santo. Ora l'area dietro all'altare maggiore è stata transennata per sicurezza nel tratto lungo l'ambulacro verso la Cappella delle Reliquie. Il terremoto ha messo in luce crepe sul soffitto di cui non si conosceva l'esistenza, ha spiegato il Rettore della Basilica, Padre Enzo Poiana, tuttavia ha assicurato:"il distacco della parte affrescata è stato provocato dal sisma ma esistevano già delle infiltrazioni d'acqua". Da oggi inizia la Tredicina che porterà alla festa di Sant'Antonio il prossimo 13 giugno, quando folle di pellegrini arriveranno in basilica . Per garantire l'incolumità dei fedeli, di concerto con la Veneranda Arca del Santo, si installerà, a breve, una impalcatura per visionare gli intonaci distaccati e una parte di questa verrà coperta con degli assi per consentire il transito, in sicurezza, dei pellegrini. Il Rettore della Basilica è in attesa dell'ok da parte delle autorità competenti. Nel frattempo, un enorme ragno ha consentito di verificare lo stato della cupola centrale, quella posizionata all'ingresso che risulta perfettamente agibile. "La Basilica è in piedi da 700 anni - ha concludo Poiana - nell'Ottocento ha subito terremoti molto forti , senza dimenticare quello del Friuli del 1976, questo significa che ci sono lesioni vecchie che sono state messe in luce dal recente sisma".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4