venerdì 02 dicembre | 21:33
pubblicato il 22/giu/2013 12:00

Terremoti/ In mille hanno dormito all'aperto in Lunigiana

Contenuti i danni agli edifici, tanta la paura tra le persone

Terremoti/ In mille hanno dormito all'aperto in Lunigiana

Fivizzano (Ms), 22 giu. (askanews) - Circa mille persone, secondo una prima stima approssimativa, hanno dormito all'aperto, la notte scorsa, nei paesi della Lunigiana, colpiti da uno sciame sismico, che ha gettato le popolazioni locali nella paura. Relativamente contenuti i danni materiali. Gli edifici più colpiti sono antichi, per lo più rurali e certamente non a norma antisismica. Ma è tanta la paura, provocata dalla prima scossa, quella più forte, delle 12.33 di ieri. Con i 5,2 gradi di magnitudo, è stata avvertita, raccontano in molti "come una grande esplosione". Un boato che ha fatto tremare la terra, seguito da altre 70 scosse. La più forte proprio questa notte, di 3,4 gradi alle 3.56. Un motivo in più di angoscia per le 200 persone che hanno dormito ai campi di accoglienza di Fivizzano e Casola. Altre 800 hanno però dormito in automobile, o nelle tende improvvisate nei cortili di casa. Intanto, secondo gli esperti, le scosse di assestamento potrebbero durare un'intera settimana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari