domenica 26 febbraio | 20:35
pubblicato il 01/lug/2013 12:00

Terremoti/ Ancora paura per le scosse in Garfagnana e Lunigiana

Ieri due intensi eventi, di magnitudo 4.4 e di 3.6

Terremoti/ Ancora paura per le scosse in Garfagnana e Lunigiana

Firenze, 1 lug. (askanews) - Vivono nella paura gli abitanti dei Paesi della Lunigiana e della Garfagnana: il nord della Toscana, nella giornata di ieri è stato raggiunto da altre due scosse di terremoto particolarmente forti. Alle 16.40, un evento di magnitudo 4.4, con epicentro tra Casola e Minucciano, è stato il più intenso da quello di 5.2 gradi dello scorso 21 giugno. Intensa anche la replica alle 20.30, pari a 3.6 gradi. Si segnalano nuovi danni in Lunigiana e Garfagnana, ma soprattutto le due forti scosse hanno riacceso la paura anche tra quanti pensavano di poter rientrare nelle proprie abitazioni. In più, come spiegano il responsabile locale della Protezione civile, Gianluca Barbieri, le verifiche agli edifici devono essere rifatte da capo. Il sindaco di Fivizzano (Massa) Paolo Grassi ricorda che "avevamo gia' fatto circa 600 controlli per la stabilita' degli edifici, che adesso andranno probabilmente ripetuti". Le persone intanto che continuano a dormire all'aperto sono almeno 1500.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech