giovedì 08 dicembre | 03:35
pubblicato il 01/lug/2013 12:00

Terremoti/ Ancora paura per le scosse in Garfagnana e Lunigiana

Ieri due intensi eventi, di magnitudo 4.4 e di 3.6

Terremoti/ Ancora paura per le scosse in Garfagnana e Lunigiana

Firenze, 1 lug. (askanews) - Vivono nella paura gli abitanti dei Paesi della Lunigiana e della Garfagnana: il nord della Toscana, nella giornata di ieri è stato raggiunto da altre due scosse di terremoto particolarmente forti. Alle 16.40, un evento di magnitudo 4.4, con epicentro tra Casola e Minucciano, è stato il più intenso da quello di 5.2 gradi dello scorso 21 giugno. Intensa anche la replica alle 20.30, pari a 3.6 gradi. Si segnalano nuovi danni in Lunigiana e Garfagnana, ma soprattutto le due forti scosse hanno riacceso la paura anche tra quanti pensavano di poter rientrare nelle proprie abitazioni. In più, come spiegano il responsabile locale della Protezione civile, Gianluca Barbieri, le verifiche agli edifici devono essere rifatte da capo. Il sindaco di Fivizzano (Massa) Paolo Grassi ricorda che "avevamo gia' fatto circa 600 controlli per la stabilita' degli edifici, che adesso andranno probabilmente ripetuti". Le persone intanto che continuano a dormire all'aperto sono almeno 1500.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni