martedì 17 gennaio | 10:35
pubblicato il 12/dic/2011 20:31

Tentata estorsione e danneggiamenti, due arresti nel Vibonese

Noto imprenditore si ribella e denuncia i due estorsori

Tentata estorsione e danneggiamenti, due arresti nel Vibonese

Vibo Valentia (askanews) - Un imprenditore vibonese vittima di continue minacce ha avuto il coraggio di ribellarsi e di denunciare i suoi estorsori. Così sono finiti in manette Antonio Campisi, 23 anni, e Nicola Vittorio Drommi di 22: noti alle forze dell'ordine, sono figli, rispettivamente, di Domenico Campisi e Salvatore Drommi, il primo ucciso in un agguato nel giugno scorso, il secondo scomparso per lupara bianca nel 2010. Secondo i Carabinieri di Nicotera, i due sono responsabili di tentata estorsione aggravata e continuata e di danneggiamento nei confronti del titolare dell'impresa per l'imbottigliamento di acqua minerale. Secondo l'accusa, i due vicini alla cosca dei Mancuso di Limbadi, hanno anche esploso una cinquantina di colpi di pistola contro l'abitazione e la sede dell'impresa della vittima.

Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Cybercrime
Cybercrime, Giulio e Francesca Occhionero restano in carcere
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello