lunedì 05 dicembre | 19:39
pubblicato il 10/apr/2011 11:45

Tempo stabile e meno caldo,sole e qualche nuvola su tutta Italia

Temperature tendono a diminuire dopo l'eccezionale picco di ieri

Tempo stabile e meno caldo,sole e qualche nuvola su tutta Italia

Roma, 10 apr. (askanews) - L'alta pressione sulla Penisola determina condizioni di tempo stabile e soleggiato su tutte le regioni. Ma il caldo di ieri si riduce, con le temperature in lieve diminuzione. E' chiara l'indicazione del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare per il tempo previsto fino alle 24 di oggi. Al Nord gli esperti spiegano che ci sarà sole e cielo sereno. Ed isolate velature potranno presentarsi in corrispondenza delle aree alpine centro-occidentali. Qualche isolato banco di nebbia atteso dopo il tramonto sulle aree pianeggianti. Al Centro e in Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso. Temporanei addensamenti cumuliformi durante le ore centrali del giorno potranno verificarsi nelle zone interne comprese tra il Lazio ed Abruzzo. E qui ci saranno locali rovesci o isolati temporali seguiti da ampie schiarite dal tardo pomeriggio. Al Sud e in Sicilia: prevalenza di sole ed assenza di nubi in mattinata, ma con aumento della nuvolosità sui rilievi montuosi e collinari di Campania, Basilicata e Calabria e localmente sul settore settentrionale della Sicilia nelle ore più calde della giornata, con possibilità di qualche precipitazione nel pomeriggio. Successive nuove ampie schiarite. Temperature: in generale diminuzione, più avvertibile sulle regioni settentrionali e su quelle dell'intero settore adriatico. Venti: deboli orientali al nord, con isolati rinforzi sulle coste romagnole. Deboli dai quadranti occidentali sul resto del paese ma con decisi rinforzi da nordovest sulla Puglia. Mari: mosso l'Adriatico meridionale lo Jonio e lo Stretto di Sicilia; poco mossi i restanti bacini, ma con moto ondoso in aumento sul Mare e Canale di Sardegna. Per domani le previsioni indicano che al Nord ci sarà bel tempo con prevalenza di cielo sereno, anche se non mancheranno locali velature in transito sul Triveneto. Un pò di nubi più consistenti si presenteranno a ridosso delle aree di confine ma non saranno associati a fenomeni di rilievo. Su Centro e Sardegna: tempo stabile e soleggiato su tutte le regioni pur in presenza di innocue nubi di passaggio. Un po' di nuvolosità più compatta tenderà ad interessare la Sardegna durante le ore più calde della giornata e potrà essere associata a locali rovesci, nelle zone interne, che si attenueranno dal tardo pomeriggio. Sud e Sicilia: prevalenza di sole e di cielo sereno. isolati annuvolamenti attesi nelle zone interne della Sicilia ma solo durante le ore centrali della giornata. Temperature: in generale lieve diminuzione su tutte le regioni sia nei valori massimi che in quelli minimi. Venti: deboli orientali al nord; da deboli a moderati occidentali sul resto della penisola ma con decisi rinforzi su puglia, regioni ioniche e tra le due isole maggiori. Mari: poco mossi l'alto Adriatico ed il Tirreno; mossi o molto mossi i rimanenti mari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari