domenica 04 dicembre | 13:13
pubblicato il 07/set/2011 17:00

Tbc/ Fazio:Nessuna emergenza,contattato 95% bimbi nati a Gemelli

"I coinvolti già sottoposti a profilassi non avranno conseguenze"

Tbc/ Fazio:Nessuna emergenza,contattato 95% bimbi nati a Gemelli

Roma, 7 set. (askanews) - "In Italia non esiste una emergenza tubercolosi e voglio rassicurare genitori e famiglie" coinvolti nella vicenda del policlinico Gemelli di Roma sul fatto che "i bambini coinvolti già sottoposti a profilassi non avranno conseguenze da questo evento". Così il ministro della Salute Ferruccio Fazio, rispondendo oggi al question time alla Camera dei Deputati. Fazio ha ricordato che i bambini coinvolti dall'indagine avviata dalla Asl Roma 3 a seguito della scoperta del caso di tbc polmonare nell'infermiera in servizio al reparto di neonatologia del Gemelli "sono complessivamente 1.708 e a oggi ne sono stati contattati 1.621, il 95%: dei 1.415 già sottoposti al test Quantiferon l'8,6% è risultato positivo, sotto l'indice di bassa incidenza della tbc nei paesi sviluppati. Tutti i bambini positivi al Quantiferon sono stati sottoposti al test della tubercolina con Mantoux e alla radiografia del torace: entrambi i test sono risultati negativi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari