lunedì 20 febbraio | 05:45
pubblicato il 20/dic/2013 12:00

Taxi e Ncc abusivi, 13 arresti tra cui 2 giudici e cancelliere

Accusati di contraffazione e corruzione, indagati altri 14

Taxi e Ncc abusivi, 13 arresti tra cui 2 giudici e cancelliere

Roma, 20 dic. (askanews) - La polizia ferroviaria di Roma ha arrestato 13 persone e altre 14 risultano indagate per vari reati tra cui associazione a delinquere finalizzata alla contraffazione e corruzione. Tra gli arrestati ci sono due giudici di pace, un avvocato e un cancelliere. Le indagini sono partite in seguito alle violazioni contestate per attività abusive nei servizi pubblici di taxi e noleggio per conducente e i cui contravventori, puntualmente, esibivano una sospensiva del giudice di pace che imponeva il dissequestro del veicolo e la restituzione dei documenti di guida e di circolazione. A Napoli invece, con l'ausilio degli uomini della squadra mobile e del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, sono state eseguite 35 perquisizioni che hanno portato al sequestro di una stamperia e attrezzature idonee alla falsificazione di valori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia