venerdì 24 febbraio | 11:53
pubblicato il 23/gen/2012 14:50

Taxi - Palermo, autisti dicono no a decisioni arrivate da Roma

Assemblea in piazza Politeama, auto parcheggiate

Taxi - Palermo, autisti dicono no a decisioni arrivate da Roma

Milano, 23 gen. (askanews) - Tutti uniti contro le liberalizzazioni decise dal governo Monti. I tassisti di Palermo si sono radunati in piazza Castelnuovo, di fronte al Teatro Politeama, per partecipare allo sciopero nazionale. I taxi sono fermi e allineati in piazza, gli autisti riuniti per discutere: unanime il no alle decisioni che piovono dall'alto, da Roma, e condizionano il loro lavoro."E' inutile che venga un'autorità da Roma - dice un tassista - e decida se a Palermo o al Caltanissetta c'è bisogno di taxi".Gli autisti di Palermo, in assemblea sino alle 18, rivendicano che le tariffe sono ferme da 10 anni. "Dieci anni fa la vita costava meno, lavoriamo ancora con questa tariffa assurda: è aumentato tutto, è raddoppiata la benzina".La protesta non ha provocato particolari disagi alla circolazione stradale in città.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech