venerdì 09 dicembre | 05:18
pubblicato il 23/gen/2012 13:44

Taxi - Napoli, autisti: liberalizzazioni non risolvono problemi

Protesta dalle 8 alle 22 contro il governo Monti

Taxi - Napoli, autisti: liberalizzazioni non risolvono problemi

Napoli, (askanews) - Taxi fermi a Napoli nel giorno dello sciopero nazionale contro le liberalizzazioni approvate dal governo Monti. Gli autisti assicurano solo i servizi di emergenza e le corse per disabili e malati, per aderire alla protesta indetta dai sindacati: secondo loro i provvedimenti del governo non sono una soluzione. "Mettendo due taxi in più e due farmacie ha risolto il problema - si chiede un tassista - con questa crisi generale? Il signor Monti non ha risolto niente, si sta solo affamando, le nostre famiglie non ce la fanno più. Non abbiamo più un euro per mangiare. La ringrazio signor Monti"I tassisti di Napoli si dicono compatti e uniti nel dire no alla liberalizzazione del settore: tutti fermi per lo sciopero. "Non posso lavorare, siamo in 2.400 lavoro solo io? Anche volendo mi ammazzerebbero".La protesta a Napoli è partita alle 8 e continua sino alle 22.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni