giovedì 19 gennaio | 18:14
pubblicato il 23/gen/2012 18:52

Taxi - A Milano presidio a San Siro, le voci della protesta

"Se ci togliete il valore della licenza diventa lecito rubare"

Taxi - A Milano presidio a San Siro, le voci della protesta

Milano (askanews) - Tassisiti milanesi sul piede di guerra contro la liberalizzazione del settore previste da decreto "Cresci-Italia" del governo Monti. Si sono radunati nel piazzale antistante lo stadio "Meazza" nel quartiere San Siro, per manifestare (pacificamente e senza creare ulteriori disagi ai cittadini) il proprio disappunto. I tassisti milanesi, fuori servizio fino alle 22 di lunedì 23 gennaio, lamentano anche il deprezzamento della licenza, spesso acquistata per centinaia di migliaia euro che, con la liberalizzazione vedrebbe svalutato il proprio valore. Al fianco dei tassisti milanesi il sindacato Filt-Cgil che chiede al governo maggiore trasparenza e, soprattutto, un più rigoroso rispetto delle istituzioni. Il presidente, Giovanni Maggiono.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, 9 orologi atomici in avaria sui 18 satelliti di Galileo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale