lunedì 27 febbraio | 20:08
pubblicato il 23/gen/2012 18:52

Taxi - A Milano presidio a San Siro, le voci della protesta

"Se ci togliete il valore della licenza diventa lecito rubare"

Taxi - A Milano presidio a San Siro, le voci della protesta

Milano (askanews) - Tassisiti milanesi sul piede di guerra contro la liberalizzazione del settore previste da decreto "Cresci-Italia" del governo Monti. Si sono radunati nel piazzale antistante lo stadio "Meazza" nel quartiere San Siro, per manifestare (pacificamente e senza creare ulteriori disagi ai cittadini) il proprio disappunto. I tassisti milanesi, fuori servizio fino alle 22 di lunedì 23 gennaio, lamentano anche il deprezzamento della licenza, spesso acquistata per centinaia di migliaia euro che, con la liberalizzazione vedrebbe svalutato il proprio valore. Al fianco dei tassisti milanesi il sindacato Filt-Cgil che chiede al governo maggiore trasparenza e, soprattutto, un più rigoroso rispetto delle istituzioni. Il presidente, Giovanni Maggiono.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech