martedì 28 febbraio | 16:00
pubblicato il 03/lug/2011 09:51

Tav/Parte la manifestazione in Val Susa. Plano:oggi segnale forte

Il presidente: Speriamo manifestazione si svolga senza incidenti

Tav/Parte la manifestazione in Val Susa. Plano:oggi segnale forte

Exilles (Torino), 3 lug. (askanews) - "Speriamo si svolga bene, senza incidenti" E' l'auspicio di Sandro Plano, presidente della Comunita' Montana Val di Susa e Val Sangone, che riunisce 43 comuni, di cui 23 No Tav, prima che parta la marcia di protesta contro la Tav. Indicando la gente che si sta radunando al di sotto del forte di Exilles, per partire in marcia verso Chiomonte, Plano ha detto: "Comunque tutta questa partecipazione vorra' dire qualcosa. Alla marcia ci sono 23 sindaci con la fascia, su un percorso autorizzato. Quindi siamo nel pieno rispetto della legalita' e non siamo 4 gatti". "Oggi dalla Valle parte un segnale forte" ha proseguito Plano. "Il miliardo di compensazioni promesse non c'è. Vogliamo interlocutori credibili" ha concluso il presidente della Comunita' MOntana, ex sindaco di Susa

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio immediato per Marra e Scarpellini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech