domenica 04 dicembre | 13:24
pubblicato il 23/ott/2011 15:24

Tav/ Val Susa, concluso corteo. Perino: siamo soddisfatti

"Ma la partita continua e la vinceremo"

Tav/ Val Susa, concluso corteo. Perino: siamo soddisfatti

Giaglione (To), 23 ott. (askanews) - Si è concluso senza il programmato attacco alla recinzione del cantiere della Tav il corteo contro la costruzione dell'opera. Al termine di un lungo percorso tra i sentieri di montagna tra Giaglione e Chiomonte, i manifestanti No Tav si sono riuniti in una breve assemblea a poche decine di metri dalla rete metallica che protegge il cantiere. "Abbiamo portato a casa gli obiettivi che ci siamo prefissati - ha detto Alberto Perino, uno dei leader del movimento - possiamo ritenerci più che soddisfatti. Tutti quelli che pensavano che doveva finire a botte, nella violenza, sono stati smentiti". Perino si è rivolto ai manifestanti per defluire lentamente verso Giaglione, dove il corteo è partito: "Abbiamo parlato con le forze dell'ordine: tolgono il blocco e riusciremo a rientrare tra le vigne prima che venga notte". "Sappiano comunque che non finisce questa volta, se le reti non cadranno continueremo a rompere i coglioni. La partita continua, la vinceremo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari