domenica 04 dicembre | 05:14
pubblicato il 05/apr/2013 09:19

Tav, Sindaci e assessori della Valsusa in visita a Chiomonte

Rettighieri: Nel cantiere tutto a norma legge, anche di più

Tav, Sindaci e assessori della Valsusa in visita a Chiomonte

Chiomonte (Torino), (askanews) - Conoscere per capire. Circa trenta amministratori della Valle di Susa hanno effettuato una visita al cantiere di Chiomonte dove si sta costruendo un tunnel della Tav Torino-Lione. Il direttore generale di Ltf, Marco Rettighieri ha illustrato lo stato dei lavori e i prossimi step e ha respinto le accuse che il cantiere sia il luogo dell'amianto, dell'uranio o della mafia""In questa giornata l'obiettivo è quello di dire che non c'è nulla da demonizzare all'interno. E' un cantiere come tutti gli altri come se ne vedono tanti in Italia e in Europa e nel resto del mondo non ha nulla di particolare".Tra gli obiettivi della visita, che avviene a circa dieci giorni dall'ispezione organizzata dal Movimento 5 Stelle, c'è anche la richiesta a Ltf, di aprire il sito a visite guidate per gli abitanti della Val Susa."E' un cantiere che piano che sarà aperto a tutti, basta fare richiesta con un po' di anticipo"."Stiamo lavorando nel rispetto strettissimo della legge. A Chiomonte si fa tutto a norma di legge, anche di più, il cantiere in piena attività qui - ha spiegato Rettighieri - si lavora 24 ore su 24 con 110 operai all'opera.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari