lunedì 20 febbraio | 08:06
pubblicato il 10/set/2011 14:16

Tav/ Maroni: Antagonisti vogliono uccidere, ma si rassegnino

Siamo determinati ad andare avanti e capaci di gestire situazione

Tav/ Maroni: Antagonisti vogliono uccidere, ma si rassegnino

Varese, 10 set. (askanews) - Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ribadisce che tra i manifestanti della Val di Susa contro la Tav c'è chi ha "intenzione di uccidere". Lo ha detto a margine dell'inaugurazione della Fiera di Varese. "Ho sentito il sindacato di polizia Sap, che dice che questi hanno intenzione di uccidere, temo che sia così - ha detto il responsabile del Viminale - perchè quando si prendono le bombe carta, le molotov e i massi da lanciare addosso a poliziotti e carabinieri, si ha intenzione di uccidere", ha proseguito il ministro. "Io lo avevo già detto e lo ribadisco, però siamo assolutamente determinati e in grado di gestire la situazione. Andiamo avanti, questi si rassegnino, l'opera continuerà". Maroni ha infine aggiunto di avere sulla scrivania "una serie di valutazioni che mi sono state sottoposte dalla Prefettura di Torino in occasione dell'ampliamento del cantiere che ci sarà, quindi valuterò, seguiamo ora per ora l'evoluzione della situazione in Val di Susa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia