domenica 11 dicembre | 03:10
pubblicato il 08/lug/2011 21:43

Tav/ In centinaia a Torino per dire no all'opera

Fiaccole e striscioni, marcia pacifica tra le vie cittadine

Tav/ In centinaia a Torino per dire no all'opera

Torino, 8 lug. (askanews) - Fiaccole e striscioni, bandiere con il tradizionale simbolo No Tav del treno ad altra velocità crociato, e ancora una banda di strumenti musicali improvvisata. E' il popolo No Tav che si è dato appuntamento questa sera nel centro di Torino, per ribadire la propria contrarietà all'opera. Ad aprire il corteo lo striscione 'No Tav Bene comune' titolo dell'appello lanciato n ei giorni scorsi da alcuni esponenti sindacali, politici e docenti universitari. In cima al corteo sfilano alcuni sindaci della Val di Susa, accanto a Giorgio Airaudo, responsabile nazionale auto della Fiom, e Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom. Non poteva mancare il leader storico del movimento, Alberto Perino, che ancora una volta alla partenza del corteo ha ribadito che la Torino-Lione serve solo alla politica e alla mafia. Il corteo partito da piazza Albarello, sta sfilando pacificamente in via Cernaia. I No Tav intendono portare la protesta sotto la sede del Comune, della Regione e della Prefettura.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina