domenica 04 dicembre | 21:59
pubblicato il 05/mar/2012 05:12

Tav/ Il movimento torna a manifestare pacificamente in Val Susa

Leader No tav Perino minaccia querela a presidente Osservatorio

Tav/ Il movimento torna a manifestare pacificamente in Val Susa

Torino, 5 mar. (askanews) - La mobilitazione No Tav continua, ma ieri tutto si è svolto in forma pacifica, senza i temuti disordini o l'occupazione dell'autostrada. Il movimento si è ricompattato attorno al cantiere della Maddalena di Chiomonte, dove da lunedì scorso, dopo l'incidente occorso a Luca Abba nel corso di un blitz dimostrativo contro l'allargamento del cantiere per la Torino-Lione, i militanti non si erano più visti. Dopo un'iniziativa gastronomica a base di polenta al centro sportivo di Giaglione, un corteo si è mosso ieri dal paese verso le nuove reti del cantiere. Qualche momento in cui manifestanti e carabinieri si sono fronteggiati, ma senza alcun contatto. Intanto l'intervista a Lucia Annunziata di Mario Virano, presidente dell'Osservatorio sulla Torino Lione, ha sollevato qualche polemica sul fronte No Tav. Alberto Perino, leader dei No Tav, non ha gradito le dichiarazioni di Virano, che ha definito i violenti "invitati" dal movimento e che ha sostenuto che "il comitato che dirige il movimento regola il rubinetto della violenza secondo una lucida convenienza valutata occasionalmente di caso in caso". Non ha tardato ad arrivare la risposta di Perino, che vuole valutare con il pool legale del movimento "se ci sono gli estremi" per una querela. Ieri Antonio Catricalà ha ribadito che il governo non ha ripensamenti sulla realizzazione della Torino-Lione. Ospite a Skytg24, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, ha confermato quanto comunicato dal premier Mario Monti venerdì sera. E cioè che l'esecutivo ha il "dovere morale" di andare avanti sulla Tav in Val di Susa. Non c'è possibilità di indire un referendum sulla questione, come continuano a chiedere le forze politiche e sociali che si oppongono al progetto. Tutt'al più, ammette Catricalà, "dobbiamo migliorare la comunicazione sull'importanza di quest'opera per la nostra economia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari