sabato 25 febbraio | 18:02
pubblicato il 21/ott/2011 17:41

Tav/ Cota: Al corteo No Tav voglia di scontri, massima allerta

"Vietati danni al cantiere. L'opera si realizzerà"

Tav/ Cota: Al corteo No Tav voglia di scontri, massima allerta

Roma, 21 ott. (askanews) - Su eventuali scontri durante il corteo dei No Tav di domenica prossima in Val Susa "la preoccupazione c'è: abbiamo avuto segnali che dietro questa manifestazione c'era la voglia di creare gli stessi incidenti di Roma. Per questo siamo in stato di massima allerta". Lo ha detto il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, intervenendo a SkyTg24. "Al comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza di mercoledì - ha ricordato l'esponente della Lega - sono stati fissati paletti precisi per l'effettuazione di questa manifestazione, che naturalmente non si può vietare. Dobbiamo tutelarci contro ogni forma di violenza alle persone e alle cose: nessuno può pensare di fare violenza alle forze dell'ordine o scene di guerriglia, neanche di danneggiare il cantiere" della Tav. "Quest'opera di realizzerà. Chi vuole strumentare la violenza con interessi che non c'entrano niente con la Val di Susa lo sappia. Le cose stanno andando avanti e bene", ha concluso Cota.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech