sabato 25 febbraio | 21:59
pubblicato il 28/gen/2012 05:10

Tav/ Corteo a Torino, sindaci No Tav pensano a marcia 26/2

Sale la tensione, disordini non sono mai sconfinati nel capoluogo

Tav/ Corteo a Torino, sindaci No Tav pensano a marcia 26/2

Torino, 28 gen. (askanews) - Oggi molti dei sindaci di centro sinistra della Comunita Montana della Valsusa e Valsangone saranno alla manifestazione No Tav di Torino, prevista nel primo pomeriggio. Una manifestazione che era gia stata fissata da tempo, per portare, riferisce il movimento, i detriti del cantiere di Chiomonte, ma che ora, dopo il blitz delle forze dell'ordine di giovedì, potrebbe caricarsi di nuovi significati. I sindaci parteciperanno, "ma a titolo personale e per stare vicino alla nostra gente" ha precisato Sandro Plano, presidente della Comunita Montana e da sempre schierato contro la costruzione della Torino-Lione. Un fatto che è già avvenuto in passato, anche la scorsa estate in diverse fiaccolate pacifiche per il centro di Torino, dove i pesanti scontri della Valsusa non sono mai sconfinati. Intanto tra i sindaci in Val Susa si ragiona attorno alla data del 26 febbraio, quando si vorrebbe tenere una marcia di protesta piu 'istituzionale'. Perché i sindaci del centrosinistra della Comunita Montana, ben prima degli arresti, accarezzano l'idea di tenere una marcia di protesta No Tav, indetta da loro, per attirare l'attenzione del nuovo esecutivo, a cui hanno inviato ieri un documento, per riaprire il dialogo tra istituzioni. Da quel lontano 3 luglio in cui le marce contro il cantiere degenerarono in scontri durissimo, con centinaia di feriti, nessuno di loro, neanche i più ferventi No Tav, ha indossato la fascia tricolore in una manifestazione del movimento. La Comunita montana intanto risulta sempre piu spaccata, dopo che ieri la minoranza, seppur nutrita, di sindaci del centro destra ha abbandonato l'assemblea deiprimi cittadini della Comunia montana, in palese polemica. In discusisone vi era un documento da inviare al premier Monti, per riaprire un dialogo e per chiedere di smilitarizzare il cantiere di Chiomonte. Prs

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech