domenica 22 gennaio | 05:45
pubblicato il 27/mar/2014 16:29

Tav: completata rete di sensori ambientali, a oggi nessuna criticita'

(ASCA) - Torino, 27 mar 2014 - Ha raggiunto i 500 metri di profondita' la galleria Tav di Chiomonte. Lo ha annunciato il neodirettore generale di Ltf Maurizio Bufalini, in una conferenza stampa per presentare il sistema di monitoraggio ambientale costruito con un unico ''codice'' da Ltf, l'agenzia regionale Arpa e L'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, Ispra, che fino ad oggi, e' stato dichiarato, ''non ha rilevato alcuna criticita'''.

Il sistema ha previsto 66 stazioni di rilevazione, di cui 26 interne al cantiere, e quindi distribuite sia alla fonte del possibile inquinamento che nelle aree abitate, su un'area complessiva di 15 chilometri. La rilevazione dei dati riguarda l'aria, l'acqua, la terra e la roccia, sia per la presenza d'amianto che di radiazioni, gli effetti sulla vegetazione, il rumore. Si tratta di un sistem,a ha spiegato il commissario straordinario della Torino-Lione Mario Virano, che mette in relazione i diversi laboratori dei tre partner permettendo loro di parlare ''la stessa lingua.

Questo non vuol dire - ha aggiunto - confusione di ruoli, chi deve gestire gestisce, chi deve controllare, controlla, ma almeno ci si capisce se si e' d'accordo o no''.

''I dati che quest'applicazione ha evidenziato - ha detto ancora Virano - sono estremamente confortanti su tutte le variabili ambientali. E questo non e' avvenuto perche' siamo stati fortunati, ma perche' con questo lavoro ci siamo preparati ad affrontare qualunque situazione , intervenendo in tempo utile. Se c'e' la fortuna non fa mai male, ma non abbiamo scommesso sulla fortuna- ha affermato - , abbiamo scommesso sulla preparazione''. I dati saranno pubblici sul sito istituzionale dell'Arpa, ha detto il direttore regionale Angelo Robotto, e ha sottolineato che i primi riguardanti l'aria, e quindi polveri sottili, presenza di amianto o radiazioni ionizzanti, sono gia' disponibili. E per quanto riguarda il febbraio 2014 sono ''tutti sotto i limiti di legge''. Nelle altre componenti si sono invece registrate, alcune ''discrepanze'' pero' rientrate nella norma. Piu' nel dettaglio il direttore Arpa ha spiegato che e' stato rilevato un valore dell'arsenico superiore ai limiti nella terra e nelle rocce da scavo '' quel materiale - ha spiegato - e' stato conferito come rifiuto e non vi sono stati impatti come ambiente, mentre ora i valori sono di norma''. Sulle acque superficiali e sotterranee l'anomalia e' stata ricontrata nell'ottobre del 2013 con una moria di pesci in una pozza del torrente Clarea, 40 metri a valle del cantiere, ''fenomeno circoscritto e causato - ha detto Robotto - da condizioni di elevata torbidita' associata a una scarsita' di portata del totrrente in quel momento''. Inoltre mentre le vibrazioni prodotte dai macchinari non presentano pericoli per gli edifici, ci sono ''potenziali criticita' sul fronte del rumore nell'area della borgata Clarea, imputabile ai generatori per l'lluminazione del cantiere utilizzati anche dalle forze dell'ordine. Ma, hanno ricordato gli intervenuti, la borgata e' disabitata da molte decine d'anni.

Infine qualche sforamento anche sulle Pm 10 dalla stazione del sito del cantiere Chiomonte che, e' stato precisato, se ha superato la soglia limite come numero di particelle, non e' tuttavia preoccupante per il peso specifico di queste polveri. ''L'ambiente - ha concluso Bufalini - e' un tema di rilevanza capitale sull'avanzamento di questo progetto. Sono stati elaborati decine di migliaia di dati da quando il cantiere e' in funzione, le anomalie sono state ampiamente dibattute e si limitano a pochi casi, e se succede qualcosa siamo immediatamente pronti per poter gestire l'emergenza: abbiamo raggiunto soltanto le prime soglie di attenzione che consentono di mettere in campo tutto quanto possa evitare una problematica di tipo ambientale''. eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4