martedì 21 febbraio | 15:28
pubblicato il 28/lug/2012 15:35

Tav/ Al via manifestazione No Tav in Valsusa, il saluto di Abba'

Stretta sorveglianza da parte delle forze dell'ordine

Tav/ Al via manifestazione No Tav in Valsusa, il saluto di Abba'

Torino, 28 lug. (askanews) - E' partito poco dopo le 15 il corteo No Tav che da Giaglione (Torino) dovrebbe avvicinarsi al cantiere per la Torino-Lione di Chiomonte. Una manifestazione tenuta sotto stretta sorveglianza da parte delle forze dell'ordine, che hanno perquisito numerose auto lungo le statali della Valsusa. Alle rassicurazioni dei giorni scorsi del leader storico del movimento, Alberto Perino, che ha parlato di marcia pacifica e per famiglie, si e' aggiunto oggi l'appello di Luca Abba', l'attivista No Tav, precipitato nel febbraio scorso da un traliccio, nel corso di un'azione dimostrativa contro l'allargamento del cantiere. "Non cediamo alle provocazioni - ha detto Abba' in apertura del corteo il nostro obiettivo resta quello di far chiudere questo cantiere, ma oggi la manifestazione deve essere tranquilla, allegra e a volto scoperto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia