sabato 10 dicembre | 16:37
pubblicato il 30/mar/2012 19:04

Tav/ Abbà su Radio No Tav: sono in lento miglioramento

L'attivista ha salutato gli ascoltatori in diretta

Tav/ Abbà su Radio No Tav: sono in lento miglioramento

Roma, 30 mar. (askanews) - "Volevo salutare tutti gli ascoltatori, sono ancora qua, non riesco ancora a muovermi, sono a letto e avrò una convalescenza di qualche settimana". Lo ha detto in diretta a Radio Black Out Luca Abbà, l'attivista No Tav rimasto gravemente ferito durante una manifestazione in Val di Susa dopo essere caduto da un traliccio dell'alta tensione e ora ricoverato al Cto di Torino. "Qui non è possibile fare visite - ha aggiunto - è un reparto molto controllato. Io sono in lento miglioramento ma la storia è ancora lunga. Sono nel reparto grandi ustionati e ci tenevo a ringraziare la radio per il servizio che ha fatto sulla vicenda, come informazione e vicinanza nei miei confronti". "Saluto tutti - ha detto - in maniera particolare voglio dare un messaggio di forza e speranza a tutti quelli che continuano a lottare - ha concluso rivolgendosi agli attivisti No Tav - soprattutto a quelli che sono ancora in carcere". Abbà ha poi chiesto ad amici e conoscenti di "pazientare, lasciare tranquillo me e la mia famiglia perchè per noi è ancora un momento delicato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina