lunedì 05 dicembre | 13:48
pubblicato il 19/mag/2011 13:24

Taranto, GdF sequestra biglietti d'auguri musicali "illegali"

Evasi diritti d'autore delle canzoncine per 15mila euro

Taranto, GdF sequestra biglietti d'auguri musicali "illegali"

Il mercato dei falsi non tralascia proprio nulla, nemmeno i biglietti d'auguri musicali; quelli che quando si aprono fanno risuonare simpatiche canzoncine. Un intero container di questi biglietti, proveniente dalla Cina e formalmente destinato a una società con sede a Genova è stato sequestrato al porto di Taranto dalla Guardia di Finanza. Dentro c'erano 38.500 cartoline musicali, per un valore complessivo di circa 290.000 euro. La particolarità di questo sequestro, sta nel fatto che, stando a quanto accertato dalle Fiamme gialle, i microchip contenuti all'interno dei biglietti riproducevano melodie di noti brani musicali tutelati dal copyright ma il contrassegno olografico della "Siae" comprovava solo l'assolvimento dei diritti per la loro vendita in Italia. Un espediente che ha consentito all'organizzazione criminale di evadere il pagamento dei diritti d'autore per un importo complessivo di circa 15.000 euro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari