lunedì 20 febbraio | 12:50
pubblicato il 19/mag/2011 13:24

Taranto, GdF sequestra biglietti d'auguri musicali "illegali"

Evasi diritti d'autore delle canzoncine per 15mila euro

Taranto, GdF sequestra biglietti d'auguri musicali "illegali"

Il mercato dei falsi non tralascia proprio nulla, nemmeno i biglietti d'auguri musicali; quelli che quando si aprono fanno risuonare simpatiche canzoncine. Un intero container di questi biglietti, proveniente dalla Cina e formalmente destinato a una società con sede a Genova è stato sequestrato al porto di Taranto dalla Guardia di Finanza. Dentro c'erano 38.500 cartoline musicali, per un valore complessivo di circa 290.000 euro. La particolarità di questo sequestro, sta nel fatto che, stando a quanto accertato dalle Fiamme gialle, i microchip contenuti all'interno dei biglietti riproducevano melodie di noti brani musicali tutelati dal copyright ma il contrassegno olografico della "Siae" comprovava solo l'assolvimento dei diritti per la loro vendita in Italia. Un espediente che ha consentito all'organizzazione criminale di evadere il pagamento dei diritti d'autore per un importo complessivo di circa 15.000 euro.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
CubSat, attivo primo laboratorio spaziale sperimentale
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia