martedì 21 febbraio | 00:10
pubblicato il 17/dic/2014 11:56

Tango per Bergoglio, piazza davanti San Pietro diventa milonga

Duemila persone iniziano a ballare dopo l'udienza generale

Tango per Bergoglio, piazza davanti San Pietro diventa milonga

Città del Vaticano, 17 dic. (askanews) - Diventa una gigantesca milonga a cielo aperto il piazzale davanti San Pietro. Subito dopo l'udienza generale del mercoledì, mentre Jorge Mario Bergoglio sta salutando i fedeli sotto il sagrato della basilica vaticana, a poche centinaia di metri, su piazza Pio XII, in fondo a via della Conciliazione, è partita la musica del tango amato (e, da giovane, ballato) da Jorge Mario Bergoglio. "La più grande milonga del mondo" è l'iniziativa lanciata per il 78esimo compleanno del Papa che cade oggi.

L'organizzatrice, Cristina Camorani, veterana romagnola del tango, è riuscita a raccogliere (sono i dati dell'adesione all'evento Facebook) quasi tremila persone.

Il Papa, alla fine dell'udienza, ha salutato i ballerini, foulard bianco al collo, commentando che la piazza sembrava "due per quattro", il nome argentino, mutuato dai passi della danza, usato per indicare il tango.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia