mercoledì 22 febbraio | 21:31
pubblicato il 22/dic/2011 13:53

Tagli ai trasporti in Campania: nel 2012 114 milioni in meno

Nonostante i nuovi fondi stanziati dal governo

Tagli ai trasporti in Campania: nel 2012 114 milioni in meno

Napoli (askanews) - L'accordo tra le Regioni e il Governo ha portato a stanziare complessivamente per il 2012 1,7 miliardi di euro per il trasporto pubblico locale: treni e bus in primis. Nonostante l'importanza della cifra, si tratta comunque di una riduzione dei fondi, che per la Campania in particolare vede lo stanziamento ridursi di circa il 40% rispetto al 2011. Si passa infatti da 286 a 174 milioni di euro, 114 in meno. Le difficoltà legate a questi tagli si percepiscono già: la Compagnia dei trasporti della Provincia di Napoli ha già ridotto i servizi, per esempio escludendo del tutto dalle tratte di percorrenza la provincia di Caserta. Se dunque l'accordo con il governo ha evitato quello che alcuni avevano definito "un bagno di sangue" per i trasporti pubblici locali, la situazione in Campania e anche in tutto il resto del Paese, resta complessa.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech