martedì 21 febbraio | 11:34
pubblicato il 14/mar/2013 16:32

Sviluppo: Undp, Italia paese con alta diseguaglianza

Sviluppo: Undp, Italia paese con alta diseguaglianza

(ASCA) - Roma, 14 mar - L'Italia e' un paese altamente sviluppato, ma con forti disuguaglianze, che molto incidono sullo scarto tra lo sviluppo potenziale del paese e quello effettivo. Lo attesta il 'Rapporto sullo sviluppo umano 2013' presentato oggi a Montecitorio da Undp, l'agenzia per lo sviluppo dell'Onu.

L'Indice di sviluppo umano (Isu) e' una misura sintetica per valutare il progresso a lungo termine in tre dimensioni fondamentali dello sviluppo: una vita lunga e sana, accesso alla conoscenza e uno standard di vita dignitoso.

Nella classifica dell'Isu calcolato su 187 nazioni e territori, l'Italia si e' piazzata nel 2012 al 25mo posto, rientrando nella categoria di paesi a ''sviluppo molto alto'': le nazioni dell'area Ocse piu' prossime sono Spagna (23ma) e Regno unito (26ma). In termini assoluti l'Isu italiano del 2012 e' stato di 0,881 in aumento del 22% rispetto al 1980, anno a partire dal quale l'Isu italiano e' cresciuto mediamente dello 0,6% annuo. Nonostante queste buone performance - nel periodo considerato sono infatti migliorati tutti e tre i paramentri - l'Isu italiano e', comunque, inferiore alla media di 0,905 delle nazioni a sviluppo umano molto alto e sotto la media di 0,888 dei paesi Ocse.

Se corretto in base alla disuguaglianza, ecco pero' che l'Indice di sviluppo italiano scende a 0,776, registrando un crollo del 11,9% rispetto ai valori assoluti. Questo scarto e' inferiore sia in Spagna (10,1%), sia nel Regno unito (8,3%). Cosi' il divario italiano tra sviluppo potenziale (in termini assoluti) e sviluppo effettivo (corretto in base alla diseguaglianza) e' superiore a quello medio degli altri paesi a Isu molto alto (10.8%) ed a quello medio dei paesi Ocse (12,5%).

Per quanto riguarda, infine, il solo Indice di diseguaglianza di genere (Idg) l'Italia si piazza, un po' a sorpresa, undicesima su 145 paesi, meglio sia di Spagna (15) sia di Regno unito (34) i due paesi Ocse che le sono piu' prossimi in termini di sviluppo assoluto. stt/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia