giovedì 08 dicembre | 23:34
pubblicato il 29/ott/2012 13:07

Sudanese ucciso in parco a Roma, presunto omicida preso a Aquila

E' un imprenditore calabrese: trovata l'arma del delitto

Sudanese ucciso in parco a Roma, presunto omicida preso a Aquila

Roma, 29 ott. (askanews) - L'uomo fermato per l'omicidio del sudanese trovato morto ieri nel parco degli Acquedotti a Roma si chiama Giovanbattista Cricelli ed è un imprenditore di origine calabrese. stato preso all'Aquila (dove ha degli interessi) dagli agenti delle squadre mobili di Roma e L'Aquila. Al momento del fermo Cricelli era con il figlio 17enne, che non è indagato. Gli agenti hanno trovato anche l'arma presumibilmente usata per uccidere il sudanese, una pistola calibro 635.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni