lunedì 27 febbraio | 04:42
pubblicato il 13/nov/2013 12:07

Strage Viareggio: familiari vittime, Stato se ne frega di 32 morti

(ASCA) - Lucca, 13 nov - ''Lo Stato se ne frega dei 32 morti e se ne frega di avere la verita'''. Lo afferma Daniela Rombi, presidente del comitato 'Il mondo che vorrei' e madre della scomparsa Emanuela, commentando la decisione dello Stato italiano di non costituirsi parte civile nel processo per la strage di Viareggio.

''Quella dello Stato - aggiunge in una pausa del dibattimento - e ' una linea che respingiamo e non accettiamo. E' una brutta cosa. Tutti dicono che sono con noi ma ora basta prenderci in giro''.

La Rombi poi accusa: ''Il 9 agosto Mauro Moretti e' stato rinominato Ad di Fs, quella di oggi e' una conseguenza''.

afe/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech