domenica 04 dicembre | 13:48
pubblicato il 03/ott/2013 18:58

Strage di migranti, centinaia di vittime nel mare di Lampedusa

Il dolore di Napolitano e del Papa. Kyenge: tragedia immane

Strage di migranti, centinaia di vittime nel mare di Lampedusa

Lampedusa (askanews) - Una strage senza precedenti nel mare di Lampedusa: centinaia di migranti hanno perso la vita o sono stati dichiarati dispersi dopo il naufragio di un barcone carico di uomini, donne e bambini. Un evento scioccante, che ha portato il presidente del Consiglio Enrico Letta a proclamare il lutto nazionale. Nell'hangar dell'aeroporto dell'isola siciliana si sono raccolti i primi corpi delle vittime, mentre il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, ha parlato dei mancati soccorsi ai naufraghi.Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha parlato di una strage sconvolgente, mentre Papa Francesco ha denunciato una vera e propria vergogna. Drammatiche anche le parole del ministro per l'Integrazione Cecile Kyenge."Un'immane tragedia - ha detto in conferenza stampa - che ci mette tutti dabanti alla necessità di affrontare in maniera radicale il drammatico problema dei migranti in fuga dai Paesi in guerra".Nel barcone è scoppiato anche un incendio, in seguito al tentativo dei migranti di farsi notare dando fuoco a una coperta. Stratagemma che si è rivelato fatale e che ha innescato il naufragio. E una tragedia senza precedenti.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari