venerdì 09 dicembre | 22:12
pubblicato il 23/ago/2013 16:59

Steve Ballmer lascia Microsoft, successore scelto da Bill Gates

L'amministratore delegato se ne andrà entro 12 mesi

Steve Ballmer lascia Microsoft, successore scelto da Bill Gates

Milano (askanews) - Steve Ballmer dopo 13 anni dice addio a Microsoft. L'amministratore delegato ha annunciato che lascerà il suo incarico entro 12 mesi, giusto il tempo per trovare un degno successore all'uomo che prese in mano l'azienda dopo l'uscita del fondatore Bill Gates, nel 2000."Non c'è mai un momento perfetto per questo tipo di transizione,ma questo è il momento giusto" ha spiegato Ballmer, che ha così ufficializzato una notizia nell'aria da tempo e che coincide con una generale riorganizzazione di personale e strategie di Microsoft.Il suo successore verrà scelto da una commissione speciale guidata dal consigliere indipendente John Thompson e della quale farà parte anche il fondatore di Microsoft Bill Gates. "Lavorerò a stretto contatto con gli altri membri del Cda per identificare il nuovo a.d. - ha commentato Gates - E' una fortuna che Steve resterà al suo posto fino a quando il nuovo Ceo prenderà in mano le redini della società".

Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina