sabato 21 gennaio | 01:18
pubblicato il 07/mar/2013 13:28

Stato-mafia, la sentenza: tutti rinviati a giudizio - VideoDoc

Decisione gup Palermo. Anche Mancino e Dell'Utri tra 10 imputati

Stato-mafia, la sentenza: tutti rinviati a giudizio - VideoDoc

Palermo, (askanews) - Sono stati tutti rinviati a giudizio gli imputati del processo sulla trattativa Stato-mafia. Il gup di Palermo, Piergiorgio Morosini, ha letto in aula la sentenza che ha rinviato a giudizio i 10 imputati: i mafiosi Totò Riina, Antonino Cinà, Leoluca Bagarella e Giovanni Brusca; il figlio dell'ex sindaco mafioso di Palermo, Massimo Ciancimino; gli ex ufficiali dell'Arma, Antonio Subranni, Mario Mori e Giuseppe De Donno; l'ex senatore del Pdl Marcello Dell'Utri; l'ex ministro Nicola Mancino, accusato di falsa testimonianza. La prima udienza del processo si terrà il prossimo 27 maggio nell'aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4