venerdì 09 dicembre | 04:02
pubblicato il 24/ott/2013 10:00

Staminali: striscioni di protesta al ministero, ''Si' a liberta' cura''

Staminali: striscioni di protesta al ministero, ''Si' a liberta' cura''

(ASCA) - Roma, 24 ott - ''Si' alle staminali e alla liberta' di cura''. E' quanto recitano - riferisce una nota - gli striscioni affissi vicino al ministero della Sanita' e presso Asl e ospedali di Roma, dall'associazione diversamente abili 'Impavidi Destini', dopo che il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha bloccato il metodo Stamina, rendendo noto il parere negativo arrivato dal comitato di esperti. Il ministro ha spiegato che ''la sperimentazione non puo' essere proseguita, perche' il metodo proposto da Davide Vannoni e' pericoloso per la salute dei pazienti''. ''Perche' vietare la possibilita' di cure alternative ai malati terminali? Quale ulteriore danno potrebbe arrecare il metodo Vannoni a queste persone?'', si chiede la responsabile nazionale di Impavidi Destini, Serena Grasso. ''Il dubbio - aggiunge - e' che dietro il rifiuto del metodo Stamina ci possa essere il veto delle potenti lobbies farmaceutiche. Impavidi Destini non permettera' che meri interessi economici possano negare ai malati terminali il diritto alla liberta' di cura'', conclude la nota.

com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni