lunedì 05 dicembre | 14:20
pubblicato il 23/set/2011 13:08

Spazio/ P.civile: a1,5% probabilità caduta frammenti su Italia

Seconda traiettoria viene reinclusa nei possibili scenari

Spazio/ P.civile: a1,5% probabilità caduta frammenti su Italia

Roma, 23 set. (askanews) - Aumenta all'1,5% la probabilità che uno o più frammenti del satellite Nasa Uars possano cadere in territorio italiano e la seconda traiettoria, prima esclusa dai possibili scenari, ora è reinclusa. Sono le principali novità emerse nel corso dell'ultimo aggiornamento del Comitato Operativo riunito in modo permanente dalla Protezione civile d'intesa con l'Asi, sulla base delle indicazioni e delle valutazioni fornite dal Comitato tecnico scientifico in seguito all'ultimo bollettino emesso dall'Istituto Isti del Cnr. Pertanto, tornano ad essere due le finestre temporali d'interesse per l'Italia: la prima tra le 21.25 e le 22.03 di oggi e la seconda tra le 3.34 e le 4.12 di sabato. Più in generale, la previsione di rientro del satellite è centrata intorno alle 23.30 di oggi (ora italiana), con una finestra d'incertezza che si apre alle 19.30 del 23 settembre e si chiude alle 5 del 24 settembre. In considerazione della nuova rivisitazione dello scenario, il territorio potenzialmente interessato dall'evento comprende le Province Autonome di Trento e Bolzano, tutte le province di Piemonte, Valle D'Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia; Piacenza e Parma per l'Emilia Romagna. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari