sabato 03 dicembre | 07:42
pubblicato il 17/gen/2014 14:11

Spazio: il Centro di Geodesia di Matera festeggia 30 anni di attivita'

Spazio: il Centro di Geodesia di Matera festeggia 30 anni di attivita'

(ASCA) - Roma, 17 gen 2014 - Il Centro di Geodesia Spaziale (CGS) ''Giuseppe Colombo'' di Matera si appresta a festeggiare il suo trentesimo compleanno. La celebrazione - cui parteciperanno i vertici dell'Agenzia spaziale italiana, di Telespazio (che cura la gestione operativa della struttura) e autorita' locali - si terra' il 31 gennaio presso il Centro, realizzato nel 1983 grazie ad una collaborazione tra Piano Spaziale Nazionale del CNR, Regione Basilicata e NASA. Dedicato soprattutto alla geodesia spaziale e al telerilevamento, il Centro - che rappresenta una delle principali strutture di ricerca e trasferimento tecnologico nel Mezzogiorno - sta ultimamente rivolgendosi anche ad altri campi, primi fra tutti la robotica spaziale e le missioni interplanetarie. Telespazio e', fin dal 1983, responsabile della gestione operativa del CGS, con circa 60 persone a tempo pieno, che assicurano la produzione di immagini e l'operativita' 24 ore su 24 delle stazioni osservative.

Vengono anche garantiti il supporto ingegneristico per la manutenzione e la calibrazione della strumentazione, il controllo di qualita', l'elaborazione e l'archiviazione dei dati. La geodesia spaziale e' stato il primo programma del CGS.

La compresenza di tutte le metodologie osservative - si legge in una scheda dell'Asi relativa alla struttura - rende il CGS una delle pochissime stazioni fondamentali della rete mondiale, di importanza critica per la comprensione della tettonica del bacino del Mediterraneo e di un gran numero di parametri geofisici e geodinamici, nonche' per la materializzazione del Terrestial Reference Frame internazionale. La stessa strumentazione viene, inoltre, utilizzata per altri tipi di attivita', tra le quali la navigazione spaziale, l'astrometria e la radioastronomia. In aggiunta, il programma di robotica spaziale dell'Asi ha nel CGS il sito naturale per attivita' di simulazione e test a terra di dispositivi robotici, utilizzati anche per le missioni interplanetarie. red-lcp/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari