venerdì 09 dicembre | 03:42
pubblicato il 10/mag/2011 09:30

Spari nella notte a Lamezia Terme, ucciso un commerciante

Era cognato di un imprenditore accusato di associazione mafiosa

Spari nella notte a Lamezia Terme, ucciso un commerciante

Spari nella notte a Lamezia Terme: un killer ha sorpreso Giovanni Caputo, 62 anni, mentre stava per chiudere il suo negozio, una rivendita di autoricambi e gli ha sparato contro numerosi colpi di pistola, uccidendolo all'istante. L'omicidio è stato scoperto dal fratello della vittima, che non vedendolo rientrare è andato a cercarlo in negozio. Caputo era cognato di Salvatore Mazzei, impreditore titolare di una delle cave più grandi della Calabria, per il quale è stata chiesta una condanna per concorso esterno in associazione mafiosa. Sul caso stanno indagando la squadra mobile di Catanzaro e il commissariato di Lamezia Terme coordinati dalla Procura di Lamezia. Gli inquirenti sperano di avere qualche riscontro dalle immagini riprese da una telecamera di sicurezza piazzata vicino al negozio della vittima.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni