sabato 25 febbraio | 12:35
pubblicato il 28/apr/2013 12:00

Sparatoria P.Chigi/ Pm: ha confessato,voleva sparare ai politici

"Aveva dei problemi, si era separato ed era senza lavoro"

Sparatoria P.Chigi/ Pm: ha confessato,voleva sparare ai politici

Roma, 28 apr. (askanews) - Luigi Preiti, l'uomo bloccato dopo aver sparato ai carabinieri davanti a palazzo Chigi stamattina "ha confessato tutto. Ha ammesso di aver sparato e ha detto che la sua intenzione era quella di sparare ai politici": a riferirlo è stato il procuratore aggiunto della Repubblica Pierfilippo Laviani, uscendo dall'ospedale San Giovanni, dove l'uomo è piantonato. Incensurato, senza porto d'armi, l'uomo 49enne, di origini calabresi, faceva il muratore ma "aveva dei problemi, si era separato dalla moglie e aveva perso il lavoro", ha aggiunto il procuratore lasciando il nosocomio romano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech