sabato 10 dicembre | 18:13
pubblicato il 21/feb/2011 17:26

Sparatoria a Malpensa, Bonomi (Sea): non è un atto terroristico

L'autore del gesto folle è un cittadino tunisino di 42 anni

Sparatoria a Malpensa, Bonomi (Sea): non è un atto terroristico

"Si è trattato solo del gesto sconsiderato di un folle", è questo il commento di Giuseppe Bonomi presidente della Sea, la società che gestisce gli aeroporti milanesi, a proposito della sparatoria del 21 febbraio allo scalo di Malpensa, quando un cittadino tunisino 42enne, a bordo di un Suv rubato, ha tentato di sfondare l'ingresso 14 dell'area partenze del Terminal 1. Sull'auto c'erano anche la moglie e il figlioletto del tunisino, fermato da un poliziotto che gli ha sparato a un piede.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina