domenica 19 febbraio | 20:21
pubblicato il 14/feb/2011 19:50

Spaccio "creativo" a Napoli, droga dietro i manifesti funebri

I carabineiri: si tratta di casi fantasiosi ma del tutto isolati

Spaccio "creativo" a Napoli, droga dietro i manifesti funebri

La fantasia dei pusher partenopei sembra non avere limite. La nuova frontiera dello spaccio di droga, nel Napoletano, è rappresentata dai manifestini per gli annunci mortuari. In alcuni casi, molto rari, per la verità fanno sapere i carabinieri, dietro di essi sono state scoperte dosi di sostanze stupefacenti destinate a essere vendute. In pratica i pusher attaccavano le bustine di droga sull lato posteriore del manifesto prima che questo venisse affisso. Quando, poi, si doveva recuperare la droga, bastava staccare un lembo del manifesto e le dosi erano pronta a essere venduta. Questo trucco, hanno accertato gli inquirenti, è stato utilizzato diverse volte in alcune piazze di spaccio del quartiere San Giovanni a Teduccio, nella zona orientale della città.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia