domenica 22 gennaio | 16:03
pubblicato il 12/giu/2014 12:00

Spaccio cocaina nella Napoli "bene": 50 misure cautelari

Traffico droga anche nelle isole del Golfo

Spaccio cocaina nella Napoli "bene": 50 misure cautelari

Napoli, 12 giu. (askanews) - Traffico e spaccio di cocaina nei quartieri della Napoli "bene" e nelle isole del Golfo: arrestate decine di persone. I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip partenopeo, a carico di più di 50 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, reati aggravati da finalità mafiose. Nel corso delle indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia napoletana, i militari della Compagnia di Napoli-Bagnoli hanno accertato l'esistenza del gruppo criminale e scoperto che i componenti, oltre cinquanta, erano dediti allo spaccio di cocaina in due quartieri residenziali del capoluogo campano (Posillipo e Chiaia) e nelle isole del golfo (Capri, Ischia e Procida).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Maltempo
Hotel Rigopiano: su struttura impatto simile a 3.500 tir carichi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4