venerdì 09 dicembre | 14:55
pubblicato il 29/giu/2011 12:10

Sorrento, mare sporco e maleodorante: turisti non fanno bagno

La stagione balneare parte con le proteste

Sorrento, mare sporco e maleodorante: turisti non fanno bagno

Liquami, bottiglie e sporcizia che galleggiano su acque maleodoranti: l'avvio della stagione balneare nella costiera sorrentina vede stabilimenti affollati e bagnanti restii a immergersi in acqua, a causa delle schiume galleggianti e della puzza. Un fastidio che accomuna turisti e residenti.La proposta di un protocollo di intesa tra i comuni della costiera, avanzata dall'assessore all'ambiente del Comune di Sorrento, non è andata in porto e gli ambientalisti attaccano: il mare non è mai stato così sporco. L'agenzia regionale per il controllo delle acque aveva annunciato la nascita di un servizio con i dati sulla balneabilità secondo i parametri di legge con frequenza mensile, ma dei dati Arpac su rilievi e analisi batteriologiche per ora nessuna notizia.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina