sabato 10 dicembre | 14:14
pubblicato il 06/nov/2013 12:00

Sollecito in aula a Firenze per udienza processo Meredith

Si discute perizia che scagiona lui e Amanda Knox

Sollecito in aula a Firenze per udienza processo Meredith

Firenze, 6 nov. (askanews) - Raffaele Sollecito è oggi in aula di tribunale, a Firenze, nel processo di appello bis che lo vede imputato, assieme ad Amanda Knox, per l'omicidio di Meredith Kercher, avvenuto a Perugia la notte tra l'1 e il 2 novembre 2007. Il giovane ha fatto sapere, tramite il padre Francesco, che rilascerà delle dichiarazioni spontanee. "Francamente non mi interessa", commenta il legale della famiglia Kercher, Francesco Maresca. "Ritengo ai fini del processo del tutto ininfluente il fatto che possa fare delle dichiarazioni spontanee." C'è attesa per la discussione delle analisi del Ris di Roma sul coltello trovato in casa di Sollecito, analisi che sembrano scagionare definitivamente i due imputati, in quanto è stato esclusa ogni traccia il cui profilo genetico possa essere compatibile con quello della vittima.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina