martedì 17 gennaio | 18:18
pubblicato il 07/ott/2013 12:50

Sociale: stasera in Campidoglio premio 'Anima', ecco i vincitori

(ASCA) - Roma, 7 ott - Verra' consegnato questa sera alle 18 nella terrazza Caffarelli del Campidoglio il premio 'Anima', ideato da Anima per il sociale nei valori d'impresa, Associazione non profit promossa da Unindustria. L'intento e' quello di valorizzare il contributo apportato da personalita' del mondo dell'arte e della cultura alla crescita di una coscienza etica e sensibilizzare imprese e opinione pubblica sui temi legati alla responsabilita' sociale e alla sostenibilita'. Filo conduttore dell'edizione 2013 sono le battaglie etiche che ciascuno dei protagonisti ha raccontato o porta avanti personalmente con dedizione alla causa e alla professione. Esempi positivi di persone che, dall'infanzia alla maturita', si trovano a combattere, loro malgrado, contro ingiustizie e pregiudizi. Riuscendo a sconfiggerli, grazie alla combinazione vincente di coraggio, passione, sensibilita' e intelligenza.

''Il premio quest'anno si fa espressione delle coraggiose sfide che persone fuori dall'ordinario conducono con valore e sensibilita'. Persone la cui etica e' un esempio positivo per coloro, cittadini e imprese, che si trovano ad affrontare le difficolta' in questo momento delicato. I vincitori della XII edizione del Premio Anima sono la chiara dimostrazione di come una societa' in crisi, ma responsabile e attenta alla sostenibilita', sappia trovare in se' la determinazione necessaria a esprimere volonta' e capacita' di rilancio, a mostrare segni di ripresa'', ha detto la presidente di Anima Sabrina Florio. La giuria presieduta da Luigi Abete premiera' stasera i vincitori nelle categorie cinema, giornalismo, letteratura, musica, teatro e, per la prima volta, fotografia. Verra' inoltre conferito un riconoscimento speciale all'azienda Alessi, che ha scelto di rispondere alla crisi premiando il lavoro come strumento di costruzione dell'identita', diventando un virtuoso modello di impegno civile.

Tra i vincitori di questa edizione, per il cinema, 'L'intervallo' di Leonardo Di Costanzo, per la fotografia Stefano De Luigi, per la categoria giornalismo Amedeo Ricucci, per la letteratura: 'Cate, io' di Matteo Cellini.

Per la musica, invece, verra' premiato Remo Anzovino con '9 ottobre 1963 (suite for Vajont)', mentre nella categoria teatro il premio andra' a 'La classe, per la regia di Nanni Garella. Un premio speciale andra' all'azienda Alessi. Una menzione speciale, poi, a 'Sacri Gra' di Gianfranco Rosi, mentre il premio alla carriera andra' a Letizia Battaglia.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Liguria
Boschi in fiamme sulle alture di Genova, sfollati e strade chiuse
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa