lunedì 23 gennaio | 06:23
pubblicato il 02/dic/2011 18:22

Smog/A Roma 'cappa' vanifica targhe alterne:sforati ancora limiti

Dati di ieri fuori norma,Campidoglio: "Aspettiamo qualche giorno"

Smog/A Roma 'cappa' vanifica targhe alterne:sforati ancora limiti

Roma, 2 dic. (askanews) - A Roma non bastano le targhe alterne per ridurre lo smog. Nonostante il divieto di ieri alla circolazione dei mezzi con targa dispari, i livelli di polveri sottili nell'aria hanno comunque sforato i limiti previsti dalla normativa in quasi tutte le centraline di osservazione. vero però che la situazione andrà analizzata ancora nei prossimi giorni, alla luce delle targhe alterne di oggi e soprattutto del cambiamento del tempo di queste ore. In ogni caso secondo i dati sulla qualità dell'aria di ieri - elaborati dall'Arpa Lazio e diffusi oggi - i livelli di pm10 consentiti (50 ug/m3 nell'arco di 24 ore) hanno superato i limiti in dodici centraline sulle tredici prese in considerazione: Preneste (87), Francia (66), Magna Grecia (71), Cinecittà (81), Villa Ada (52), Cavaliere (52), Fermi (69), Bufalotta (77), Cipro (66), Tiburtina (87), Arenula (68), Malagrotta (76). Sotto al limite solo Guido (42). Per il biossido di azoto i livelli massimi (200 ug/m3 in un'ora) sono stati superati a Fermi (216) e Tiburtina (237), le due stazioni che hanno fatto registrare più sforamenti nel corso dell'anno (rispettivamente 38 e 21 ore, con un limite di 18). Ma la colpa è soprattutto delle condizioni atmosferiche e della 'cappa' che aleggia da giorni sulla città: se non migliorano, fanno notare i tecnici del Campidoglio, è difficile riscontrare un abbassamento del livello di pm10 nell'aria. Proprio a causa del ristagno dell'aria, i rilevamenti di ieri delle centraline hanno in qualche modo preso in considerazione un'atmosfera già satura di smog da molti giorni. Proprio per questo l'assessore capitolino all'Ambiente, Marco Visconti, ancora ieri aveva spiegato che "a causa del forte ristagno atmosferico cui siamo sottoposti dovremo aspettare qualche giorno per valutare gli effetti dei provvedimenti emergenziali". La pioggia di oggi e quella prevista per domani su Roma dovrebbe portare a un miglioramento nella prossima settimana, evitando così nuovi provvedimenti del Campidoglio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4