martedì 24 gennaio | 00:23
pubblicato il 18/ago/2011 09:43

Smascherati dalla Gdf 3.000 tra falsi invalidi e finti poveri

4.400 persone denunciate. Truffe a Inps per oltre 48 milioni

Smascherati dalla Gdf 3.000 tra falsi invalidi e finti poveri

"Falsi poveri" che possedevano decine di appartamenti, "finti ciechi" che guidavano la macchina, andavano in bicicletta e a fare la spesa, "falsi braccianti agricoli" che finita la stagione della raccolta percepivano l'indennità di disoccupazione. Sono oltre 3.000 le persone che hanno frodato le casse dell'INPS per oltre 48 milioni di euro. Le fiamme gialle quest'anno hanno eseguito oltre 11.000 controlli sulle persone che beneficiano delle prestazioni sociali agevolate e quasi una su quattro ha attestato il falso cercando di frodare il fisco. Le truffe si sono verificate in tutte le regioni d'Italia, ma con una particolare concentrazione nelle regioni del sud, basti pensare che delle 612 persone che continuavano a percepire la pensione dei parenti defunti da tempo, 556 sono stati scoperti tra Lecce e Palermo solo nel mese di luglio.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4