domenica 19 febbraio | 22:13
pubblicato il 18/ago/2011 09:43

Smascherati dalla Gdf 3.000 tra falsi invalidi e finti poveri

4.400 persone denunciate. Truffe a Inps per oltre 48 milioni

Smascherati dalla Gdf 3.000 tra falsi invalidi e finti poveri

"Falsi poveri" che possedevano decine di appartamenti, "finti ciechi" che guidavano la macchina, andavano in bicicletta e a fare la spesa, "falsi braccianti agricoli" che finita la stagione della raccolta percepivano l'indennità di disoccupazione. Sono oltre 3.000 le persone che hanno frodato le casse dell'INPS per oltre 48 milioni di euro. Le fiamme gialle quest'anno hanno eseguito oltre 11.000 controlli sulle persone che beneficiano delle prestazioni sociali agevolate e quasi una su quattro ha attestato il falso cercando di frodare il fisco. Le truffe si sono verificate in tutte le regioni d'Italia, ma con una particolare concentrazione nelle regioni del sud, basti pensare che delle 612 persone che continuavano a percepire la pensione dei parenti defunti da tempo, 556 sono stati scoperti tra Lecce e Palermo solo nel mese di luglio.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia