lunedì 20 febbraio | 15:00
pubblicato il 05/lug/2014 15:43

Smantellato giro prostituzione tra Castelli e litorale romano

Arrestati 4 cinesi, denunciate 2 donne, sequestrati 5 immobili

Smantellato giro prostituzione tra Castelli e litorale romano

Roma (askanews) - All'esterno apparivano regolari centri massaggi dove poter trascorrere momenti rilassanti, ma in realtà i clienti più esigenti potevano fruire di un altro genere di prestazioni. E' stata la guardia di finanza di Roma a smantellare un giro di prostituzione tra i Castelli romani e il litorale romano, con l'arresto di 4 cittadini cinesi per associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione, cinque immobili sequestrati e due donne denunciate.Gli affari andavano così bene che l'organizzazione ha aperto cinque succursali tra Velletri, Genzano e Nettuno, tutte con la stessa modalità. Le fiamme gialle ha sequestrato anche ventimila euro in contanti trovati durante le perquisizione e denunciato le due donne italiane che hanno messo a disposizione la loro licenza di estetiste per l'attività dei centri massaggi.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia