martedì 24 gennaio | 20:28
pubblicato il 15/nov/2011 13:53

Smantellata cosca mafiosa di Carini, 21 arresti nel Palermitano

Il boss comandava dai domiciliari, donne ai vertici del clan

Smantellata cosca mafiosa di Carini, 21 arresti nel Palermitano

Durissimo colpo alla cosca mafiosa di Carini, comune a pochi chilometri da Palermo, capeggiata da Calogero Passalacqua, storico padrino ottantenne che comandava il clan dai domiciliari. 21 persone sono state arrestate nell'ambito dell'operazione Grande Padrino. Il lavoro degli inquirenti ha evidenziato le strategie e gli interessi di Cosa Nostra nel traffico della droga e nel settore dell'edilizia. In particolare alle imprese edili del territorio veniva imposta l'assunzione di operai vicini alla cosca come spiega il procuratore capo di Palermo, Francesco Messineo.Nella cosca alcune donne avevano un ruolo di primo piano come spiega il procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia.Gli inquirenti inoltre sono convinti di aver fermato una nuovaguerra di mafia, dal momento che è stato constatata l'esistenzadi un conflitto con la famiglia mafiosa avversaria.

Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Maltempo
Rigopiano, 15 vittime: 9 ancora in obitorio da identificare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4