lunedì 05 dicembre | 15:46
pubblicato il 11/ott/2011 15:42

Sit-in dei giornalisti a Palermo: "No alla legge bavaglio"

Presidente Odg Sicilia: "Norma più pesante dai tempi fascismo"

Sit-in dei giornalisti a Palermo: "No alla legge bavaglio"

Giornalisti contro la legge bavaglio. Sit-in di protestadi fronte ai cancelli della Prefettura di Palermo promosso dall'Ordine dei giornalisti di Sicilia, dall'Assostampa e dall'Unione cronisti, in difesa della libertà di stampa e del diritto di tutti a essere informati. Il presidente dell'Ordine dei Giornalisti Vittorio Corradino spiga perchè è contrario alla ddl intercettazioni.Consegnata al prefetto Umberto Postiglione, una lettera indirizzata al Presidente della Repubblica, con cui i cronisti chiedono di rivedere alcune norme del ddl sulle intercettazioni e di cancellare la norma che prevede il carcere per i giornalisti come spiega il presidente del Gruppo siciliano dell'Unione cronisti Leone Zingales.In tutta Italia si moltiplicano le iniziative per fermare il DDl intercettazioni che mercoledì 12 ottobre dovrebbe arrivare all'esame dell'aula della Camera.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari