mercoledì 22 febbraio | 05:16
pubblicato il 30/mag/2013 14:40

Sisma: Letta in Emilia, abbiamo bisogno che il motore riparta

Sisma: Letta in Emilia, abbiamo bisogno che il motore riparta

(ASCA) - Roma, 30 mag - ''Non e' tempo di celebrazioni o di autocelebrazioni. E' tempo di guardare al futuro sapendo che il nostro e' un Paese fragile, un Paese al quale gli dobbiamo volere bene non a parole ma con la prevenzione''. Lo afferma il presidente del Consiglio Enrico letta, a Bologna per incontrare gli amministratori e gli abitanti delle zone emiliano-romagnole colpite lo scorso anno dal terremoto. ''Vogliamo lavorare moltissimo per dare risposte''. ''La caduta del Pil nel 2012 e' figlia anche del terremoto, che ha colpito il motore dell'economia italiana e noi abbiamo bisogno che il motore riparta e che vada al massimo''. Intanto, e' stata registrata nella notte una nuova scossa di terremoto, di magnitudo 2.9. Lo riferisce l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia che ha registrato la scossa alle ore 3.49 nel distretto sismico ''Pianura padana emiliana''. Non si ha notizia di danni a persone o cose. red/int

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia