sabato 10 dicembre | 16:11
pubblicato il 19/dic/2014 13:44

Sisma Chianti, esperto: nella zona in passato scosse anche forti

"Bassa probabilità di grandi terremoti ma non si può escludere"

Sisma Chianti, esperto: nella zona in passato scosse anche forti

Roma, 19 dic. (askanews) - Quella del Chianti interessata da ieri da uno sciame sismico con varie scosse di terremoto "non è tra le zone a maggiore pericolosità e sismicità dell'Italia, come la Garfagnana, il Mugello o l'aretino per rimanere in Toscana: la pericolosità è bassa-medio bassa e la nostra mappa ci dice che le probabilità di grandi terremoti e scuotimenti sono inferiori rispetto ad altre zone, ma questo non vuol dire che non ci saranno". Lo ha spiegato Alessandro Amato, dirigente di ricerca dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), intervistato dall'agenzia askanews.

"Siamo in un'area - ha continuato Amato - dove storicamente abbiamo notizie di terremoti anche importanti, come quello del 1895 di Firenze, che fece danni importanti a sud di Firenze e nella stessa città in varie certose, chiese e palazzi e che ebbe una magnitudo stimata di 5.4".

"Da ieri assistiamo a uno sciame sismico iniziato con terremoti piccoli e poi varie repliche, alcune più forti stanotte di magnitudo 3.5, stamattina di 3.8 e 4.1 e altre successivamente sopra a 3. È un fenomeno che osserviamo spesso in varie zone d'Italia. Ce ne sono parecchi ogni anno e hanno durate variabili da pochi giorni a molti mesi per cui non possiamo capire come evolverà la situazione nè se ci saranno terremoti anche più forti. Sul posto sono al lavoro delle squadre dell'Ingv per posizionare gli strumenti e studiare il tipo di faglie che si stanno muovendo, se c'è una relazione con le faglie note", ha concluso il ricercatore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina