lunedì 20 febbraio | 03:29
pubblicato il 16/feb/2013 12:00

Sisma Abruzzo/ Condanne da 4 a 2 anni e mezzo per casa studente

Pene più pesanti per gli imputati Pace, Centofante e Rossicone

Sisma Abruzzo/ Condanne da 4 a 2 anni e mezzo per casa studente

Milano, 16 feb. (askanews) - Condanne da quattro anni a due anni e sei mesi di reclusione nell'ultima udienza per il crollo della casa dello studente dell'Aquila nel sisma del 6 aprile del 2009. Secondo quanto trasmesso da Skytg24 le pene più pesanti sono state quelle inflitte a Domenico Bernardino Pace, Pietro Centofanti e Tancredi Rossicone, tecnici ai tempi dei lavori di restauro nel 2000. L'inchiesta sul crollo, simbolo del terremoto in Abruzzo, nel quale persero la vita otto studenti universitari, ha portato complessivamente, in primo grado, a tre condanne a quattro anni di reclusione e una condanna a due anni e sei mesi. Quattro imputati sono stati invece assolti perché il fatto non sussiste e due per non luogo a procedere. A due anni e sei mesi è stato condannato Pietro Sebastiani, tecnico dell'azienda per il diritto agli studi universitari. Le vittime del sisma furono in tutto 309.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia