venerdì 09 dicembre | 00:55
pubblicato il 16/feb/2013 12:00

Sisma Abruzzo/ Condanne da 4 a 2 anni e mezzo per casa studente

Pene più pesanti per gli imputati Pace, Centofante e Rossicone

Sisma Abruzzo/ Condanne da 4 a 2 anni e mezzo per casa studente

Milano, 16 feb. (askanews) - Condanne da quattro anni a due anni e sei mesi di reclusione nell'ultima udienza per il crollo della casa dello studente dell'Aquila nel sisma del 6 aprile del 2009. Secondo quanto trasmesso da Skytg24 le pene più pesanti sono state quelle inflitte a Domenico Bernardino Pace, Pietro Centofanti e Tancredi Rossicone, tecnici ai tempi dei lavori di restauro nel 2000. L'inchiesta sul crollo, simbolo del terremoto in Abruzzo, nel quale persero la vita otto studenti universitari, ha portato complessivamente, in primo grado, a tre condanne a quattro anni di reclusione e una condanna a due anni e sei mesi. Quattro imputati sono stati invece assolti perché il fatto non sussiste e due per non luogo a procedere. A due anni e sei mesi è stato condannato Pietro Sebastiani, tecnico dell'azienda per il diritto agli studi universitari. Le vittime del sisma furono in tutto 309.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni