venerdì 29 maggio | 01:59
pubblicato il 20/gen/2014 12:51

Siria: si' ad arrivo nave in cambio zona economica speciale per G.Tauro

Siria: si' ad arrivo nave in cambio zona economica speciale per G.Tauro

(ASCA) - Roma, 20 gen 2014 - ''Si' alla nave siriana in cambio della zona economica speciale per Gioia Tauro''. Lo afferma il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti a '24Mattino' su Radio 24 proponendo una sorta di 'do ut des' al Governo a proposito della nave in viaggio dalla Siria contente armi chimiche e diretta a Gioia Tauro.

''Da almeno sei mesi esiste la proposta approvata all'unanimita' dal consiglio regionale della Calabria dell'istituzione della zona economica speciale (Zes) a Gioia Tauro. Siccome oggi torna alla ribalta Gioia Tauro noi chiediamo soltanto che venga istituita la zona economica speciale, che diventi il punto importante in cui il Governo, una volta deliberato, porti questa istanza in sede europea, per avere l'ok a far nascere la zona economica speciale. Non sono soldi, sono soltanto opportunita' per il futuro di Gioia Tauro, significa che il retro porto puo' diventare una zona economicamente vantaggiosa per le imprese e far nascere qui una grande aerea industriale in cui finalmente si apre una prospettiva seria in termini di sviluppo e di occupazione e quindi di futuro per questa terra''. Certamente toni sicuramente piu' concilianti rispetto al rischio di ''guerra civile'' evocato soltanto qualche giorno fa dal Presidente della Regione Calabria che dice ''temiamo la pericolosita' di questo contenuto, di questi contenitori, perche' e' chiaro che grandi rischi non ce ne dovrebbero essere, pero' vogliamo sentirlo dalla viva voce di coloro che hanno esperienza, che possono supportarci e riferirci in maniera molto chiara su quali sono i rischi a cui puo' andare incontro la popolazione in modo che noi possiamo tranquillizzare il cittadino''. Infine il presidente della Regione Calabria ricorda l'importanza dei senatori calabresi per il Governo di Enrico Letta: ''noi abbiamo ancora margini per opporci a questa scelta, non rispettare le autonomie locali, non rispettare il parere della Regione significa andare incontro ad un conflitto istituzionale che credo non sia neanche corretto, ne' doveroso. - e conclude - Vorrei ricordare pero' che il Governo Letta e' ancora in piedi perche' i senatori calabresi sono stati i principali artefici della tenuta del governo, quindi meritiamo piu' che il rispetto da parte dei vertici dell'esecutivo nazionale''.

cs-gc/

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
archivio
Salute: arriva in Italia la fitoterapia sostenibile al 100%

(ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Commercio equo, responsabilita' sociale d'impresa e salute. In linea con il trend europeo di management etico e responsabile, in Italia...

archivio
Camera, capigruppo: in settimana in Aula dl in scadenza

(ASCA) - Roma, 30 set 2014 - La Conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha deciso che l'Aula dovra' esaminare in settimana i decreti in scadenza, quello sulla sicurezza negli...

archivio
*Padoan: deficit 3% in 2014 e 2,9% in 2015, vincoli rispettati

Limite del 3% "importante e fondamentale" (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Il deficit/Pil si attestera' al 3% nel 2014 e al 2,9% nel 2015. Lo ha riferito il...

Gli articoli più letti
Sicilia
Ritrovato animalista disperso in provincia di Palermo: sta bene
Camorra
Arrestato in Brasile boss camorra, era latitante da oltre 30 anni
Incidente Boccea
Incidente Boccea, Alfano: problema non è etnia, è di chi guida
Roma
Incidente Boccea, rafforzata vigilanza ai campi nomadi
Altre sezioni
Salute
Cioccolato, curcuma, betulina: principi attivi come farmaci
Motori
Renzi e Marchionne visitano stabilimento Fiat-Chrysler di Melfi
Moda
Trasparenze estreme per la sposa ideata da Valeria Marini
Enogastronomia
Vino, 109 cantine fanno sfilare a Roma Barolo e Barbaresco
Scienza e Innovazione
Spazio, trasloco riuscito sulla Iss per il modulo Leonardo
Turismo
Mercato digitale del turismo vale in Italia 8,8 mld di euro
Sistema Trasporti
Qatar Airways: compagnie Usa temono la concorrenza
Energia e Ambiente
All'Enea va in scena il fotovoltaico del futuro
Lifestyle e Design
Un polmone verde nella baraccopoli di Rio, l'esperimento 'green'